Accedi
Ultimo aggiornamento 10 Sep, 2018

Torna a San Francisco Waymo: l'auto a guida autonoma di Google per nuovi test

In evidenza Waymo, l'auto a guida autonoma di Google ©fenderbender.com Waymo, l'auto a guida autonoma di Google

Il progetto di Google per l'auto a guida autonoma procede a grandi passi: una flotta di auto a guida autonoma, delle Chrysler Pacifica riadattate, girano già per San Francisco al fine di raccogliere ulteriori dati in una città decisamente complessa per la viabilità.

 

Quello che un tempo era il progetto Google Driveless Car ora si chiama Waymo ma di fatto è la stessa cosa, ovvero la via scelta da Alphabet per arrivare all'automobile a guida autonoma nella forma di un prodotto maturo e convincente. Sono passati ormai 9 anni dai primi passi in questa direzione e sotto le ruote delle Google Car sono stati oltre 6 i milioni di Km percorsi alla ricerca del perfezionamento del progetto.

waymo san francisco

©techcrunch.com

Alla guida (del progetto, non dell'auto...) c'è sempre lui, quel Sebastian Thrun che è anche uno dei co-inventori di Google Street View, seriamente intenzionato a non darsi limiti nel perfezionamento di quella che è la più recente versione di Google Car, una flotta di Chrysler Pacifica riadattate. Da poco si sono chiusi i test condotti in Arizona ma lì era un po' come vincere facile, essendo il tessuto urbano ed extra-urbano costituito da strade larghe e spesso poco affollate.

Ecco perché in questi giorni è stato dato il via a qualcosa di più ambizioso, portando la flotta in quella San Francisco in cui si erano mossi i primi, stentati passi. Oggi la tecnologia è matura e servono sfide più difficili, come appunto la complessa viabilità di San Francisco fatta di strade strette (per gli standard USA, ovviamente), nebbia, salite, discese e un bel po' di situazioni potenzialmente anomale e per questo interessanti.

Una ulteriore raccolta di dati, insomma, finalizzata a perfezionare ancora di più gli algoritmi alla base della guida autonoma. Difficile attendersi un'auto a guida autonoma a pieno servizio per tutti nel breve periodo, ma la certezza è che non passeranno certo altri 9-10 anni per vederla. Succederà prima. Intanto non resta che seguire sul sito ufficiale gli eventuali sviluppi.

©hwupgrade.it

Video

©waymo
Ultima modifica ilGiovedì, 18 Gennaio 2018 13:11

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

INFORMATIVA - Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Cliccando su Accetta Cookie, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Altrimenti potrai consultare la Cookie Policy.