Accedi
Ultimo aggiornamento 3 Nov, 2018

Serie A, Buffon commosso dice addio alla Juve

Gianluigi Buffon durante la conferenza stampa ©gazzettaTV Gianluigi Buffon durante la conferenza stampa

Camicia bianca, giacca grigia e sorriso ostentato, a tratti forzato. Gigi Buffon dice addio alla sua Juve, dopo 17 anni. Sabato con il Verona sarà festa scudetto, ma anche il giorno dell'ultimo enorme grazie al portiere dei record, che lascia la Signora e che pensa a un futuro ancora stimolante, in campo o fuori. Il presidente Andrea Agnelli se lo abbraccia, sgrana i numeri di vittorie, presenze, imbattibilità di questo quarantenne che ancora sa essere un gigante. Buffon ringrazia, la voce trema, lo sguardo è basso per non mostrare gli occhi più lucidi del solito. Inizia dai ringraziamenti alla società e al presidente, sottolineando "l'onestà, la lealtà e la lotta feroce all’ipocrisia che ci ha unito in tutto".

Poi parla di sé: "È una giornata per me particolare, ricca di emozioni, ma ci arrivo con tanta serenità, felicità e appagamento. Sentimenti figli di un percorso straordinario e bellissimo che ho avuto la fortuna di condividere con tante persone che mi hanno voluto bene. Per questo bene ho lottato e cercato di fare del mio meglio".

Parla dei suoi ultimi novanta minuti:" "Sabato sarà la mia ultima partita con la Juventus, credo sia il modo migliore per finire questa grandissima avventura, conclusa con altre due vittorie per me molto importanti. La mia paura era arrivare alla fine della mia storia con la Juve da 'sopportato', da giocatore che ha fuso il motore. Fortunatamente non è così e sono orgoglioso di aver espresso fino a 40 anni prestazioni all’altezza del mio nome e di quello della Juve. Non era scontato".

Sabato dunque l'ultima gara. Buffon dice: "Voglio viverla normalmente, non chiedo niente se non quello che mi è già stato dato, rispetto, stima e affetto. E poi io non sono per le celebrazioni, già da piccolo mi seccava fare il compleanno per non essere al centro dell'attenzione, figuriamoci adesso".

Fonte ©La Gazzetta dello Sport

Ultima modifica ilGiovedì, 17 Maggio 2018 17:22

Lascia un commento

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

INFORMATIVA - Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Cliccando su Accetta Cookie, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Altrimenti potrai consultare la Cookie Policy.