Accedi
Ultimo aggiornamento 10 Sep, 2018

Vettel: "Ferrari, grande partenza e vittoria. A Monza con fiducia"

Sebastian Vettel racconta così la mossa decisiva che lo ha portato alla vittoria sul circuito di Spa: “Abbiamo fatto una grandissima partenza. Lewis ha spinto tanto sulla sinistra però sapevo di avere una possibilità più in avanti sulla collina. L’ho superato e sono riuscito a gestire il sorpasso in modo cruciale stando davanti anche alla Force India”.

“Con la Safety car sono riuscito a tenere la posizione, poi ho condotto una gara molto lineare, Hamilton ha spinto molto, ma sono riuscito a controllare il passo. Dopo la sosta ho avuto forse un po’ di fortuna nel traffico perché non ho perso tanto tempo. Negli ultimi giri ho visto che Hamilton non spingeva e ho potuto rilassarmi un po’ di più”.

“Credo che tutto sia stato deciso al primo giro, ho passato Lewis e con le Force India c’è stato un momento caldo, ma non credo che Esteban e Sergio avessero realmente un’opportunità di sorpasso - ha detto ancora Vettel - la vittoria è sempre bella, qui è importante perché col nuovo motore abbiamo fatto un ottimo step in avanti ed è importante perché il motore è l’anima della macchina e penso che siamo tutti orgogliosi perché la Ferrari, per definizione, deve avere un grande motore”.

@La Gazzetta dello Sport

  • Pubblicato in Auto

Formula1, Vettel: "Dalla seconda fila si può vincere"

Terminati i giri di qualificazione a Budapest, Vettel afferma che nonostante il quarto posto la gara può essere vinta anche se la pioggia crea problemi: “È stata una sessione complicata, sarebbe potuta andare in qualsiasi modo ma siamo riusciti a gestire abbastanza le gomme, ci mancava qualcosa ma è andata così”.
“Credo che nell’asciutto eravamo in controllo della situazione, poi non è andata per il nostro verso - ha aggiunto il quattro volte iridato - ma domenica la gara è lunga, vedremo cosa potremo fare, credo comunque che potremo vincere. È meglio partire dal primo posto, ma siamo quarti e ci concentreremo per centrare la vittoria dal quarto posto”.

Terzo posto per Kimi Raikkonen: "Ovviamente non è l’ideale, ma la cosa più importante e positiva è che la macchina sia stata guidabile ed anche piacevole da guidare sul bagnato” ha detto il finlandese. “Ho avuto un po’ di sfortuna nell’ultimo cambio gomme, non abbiamo trovato la stessa aderenza ed eravamo dietro a una Haas, non siamo riusciti a migliorare. C’è stato un cambiamento di condizioni netto rispetto a ieri altrimenti - ha aggiunto - saremmo riusciti a fare la pole con un certo margine. Non è andata così, ma domani ci proveremo lo stesso”.

Ferrari penalizzate dalla pioggia ma pronte alla battaglia per prendere punti preziosi e tornare al primo posto.

@La Gazzetta dello Sport 

  • Pubblicato in Auto

GP Gran Bretagna, Ferrari vincente. Il Cavallino spezza le Frecce d'Argento!

Il circuito di Silverstone ha proclamato vincitore Sebastian Vettel. Il Cavallino rampante ha sferrato un bel calcio sul sorrisetto beffardo del solito presuntuoso Hamilton, spegnendolo. La vittoria  permette a vettel e alla scuderia Ferrari di allungare doppiamente le distanze dai suoi avversari sia nella classifica piloti che in quella costruttori.

Gara strepitosa e anche fortunata grazie all'ingresso della Safety car che ha permesso la rimonta del tedesco su Bottas.
Afferma Vettel: “Eh si la Safety Car ha rimescolato le carte. Credo di aver sorpreso Valtteri passandolo in un punto in cui non ero nemmeno sicuro di completare la curva. Per fortuna tutto è andato bene".

Oltre alla sua proverbiale arroganza, Hamilton ieri ha manifestato tutta la sua ira contro Raikkonen: "Il problema della mia gara? È stata la Ferrari che mi ha colpito - ha tagliato corto il pilota Mercedes -. Io ho lottato, non ho mollato e mai mollerò".
Sul podio ha rifiutato di stringerli la mano e Raikkonen si è assunto tutte le colpe: " L’errore è stato mio, va bene così, meritavo la penalità".

Tifosi della Ferrari in estasi, non solo per la grande prestazione del tedesco ma la vista di un Hamilton furioso, battuto in casa sua, convinto di uscirne vincente, non ha prezzo.

  • Pubblicato in Auto

Formula 1 2018,la Ferrari presenta la nuova "signora in rosso": la SF71H.

L'attesa per la monoposto Ferrari è terminata: presentata la nuova SF71H.
Colpisce a primo impatto la tinta unita della vettura. Il colore rosso è sovrano, sparito il bianco delle monoposto precedenti.

E' stato introdotto il nuovo, e discusso, sistema Halo, presente in molti videogiochi, che ha la funzione di mostrare la visuale in prim persona al giocatore, quasi si trovassse all'interno del gioco, ma associato alle vetture lo si intende come sistema di protezione della testa del pilota.

Varie sono stale le modifiche apportate: interasse meno ingombrante, sospensioni migliorate e montate su gomme più larghe.

La parte posteriore mette ancora più in risalto la forma "a Coca-Cola", leggermente ristretta e resa più sinuosa per una aerodinamica più efficiente.

Confermati i piloti, Vettel e Raikkonen, i quali si dicono entusiasti per la nuova Ferrari.

Domenica 25 Febbraio è previsto un "Filming day" prima dell'inizio, lunedì 26, dei test veri e propri.
Fino al 6 marzo ci saranno le sessioni di prova per farsi trovare al top per la prima gara che si terrà sul circuito di Melbourne il prossimo 25 Marzo.

 

  • Pubblicato in Auto
Sottoscrivi questo feed RSS

INFORMATIVA - Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Cliccando su Accetta Cookie, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Altrimenti potrai consultare la Cookie Policy.